Salvini: ‘Forte taglio delle tasse dall’anno prossimo’

Vicepremier: ‘Preparatevi a bello scontro con l’Europa’. ‘No riserva su commissario europeo, sarà politico. L’era dei tecnici è finita’


Dall’anno prossimo faremo un forte taglio delle tasse, preparatevi a un bello scontro con l’Europa”. Così il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini risponde durante l’incontro pubblico al Villaggio di Coldiretti a chi gli chiede un’anticipazione sulla sua agenda dei prossimi mesi. “Io la pazienza del pescatore ce l’ho, se troveremo un accordo lo faremo con il sorriso se no…lo faremo lo stesso”, dice Salvini.

“Io la riserva non ce l’ho” ma “il nome lo discuto prima con gli altri che con i giornalisti”, ha detto poi Salvini ai giornalisti che gli hanno chiesto quando scioglierà la riserva sul nome del futuro commissario europeo che deve indicare l’Italia. “Non mando a Bruxelles un nemico del mio Paese”, ha detto Salvini. Alla domanda se sarà un tecnico o un politico ha risposto: “L’era dei tecnici mi sembra ampiamente superata”.

“Il voto delle elezioni europee da alla Lega l’onere e l’onore di indicare chi mandare in Europa sia come commissario che come ministro degli Affari Europei”, ha detto Salvini indicando come tempi per l’indicazione del ministro “la prossima settimana”. Per il commissario europeo, invece, “c’è tempo”.

Lascia un commento